L’entusiasmo di guardare al futuro e un nuovo modo di amministrare: #laBassanochevogliamo

Queste settimane mi hanno permesso di fare un bilancio imparziale di questi 10 anni da Consigliere comunale.
Dieci anni splendidi per opportunità di formazione, anni di forte esperienza e senz’altro di crescita: per questo mi sento di ringraziare soprattutto gli elettori che hanno riposto la loro fiducia in me e i colleghi che ho incontrato finora.

Questi 10 anni mi hanno permesso di IMPARARE la mia città, di RISCOPRIRE Bassano nelle sue tante angolature, anche nelle sue tante problematiche e nelle sue mille esigenze, alcune divenute ora veramente essenziali.

Le mie riserve di questo mese mi hanno permesso anche di scoprire tante persone (tra le quali qualche avversario politico) che mi hanno espresso solidarietà, apprezzamento per il lavoro svolto e soprattutto mi hanno incitato a continuare. Ringrazio la pazienza di coloro con i quali ho voluto condividere i miei dubbi, e anche le diverse scelte che mi si sono prospettate: è stata senz’altro un’occasione per raccogliere stimoli, osservazioni, qualche critica e naturalmente tanti suggerimenti dei quali terrò conto.
Il percorso fatto, la fatica e l’evoluzione di questi anni hanno chiesto alla lista civica a cui appartengo, e a me, di mantenere il giusto equilibrio tra ragione e sentimento, per fare delle scelte, anche le più difficili.

Progettualità e qualità dell’intera squadra di governo sono state il motivo politico di queste mie riflessioni degli ultimi mesi.

C’è anche un motivo personale a queste mie riserve, che conoscono in pochi: qualche tempo fa ho ricevuto una proposta professionale da un importante studio di caratura nazionale, che collabora con ANCI e la Fondazione IFEL nel controllo di gestione, nella pianificazione finanziaria e nelle operazioni di ristrutturazione finanziaria degli Enti locali. Materie nelle quali sono specializzato.

Approfitto per togliermi una sasso dalla scarpa. Qualcuno ha detto e scritto che le mie esitazioni erano legate alla mancata candidatura a sindaco: ribadisco che faccio politica per passione e non per ossessione, lo faccio come servizio alla mia città, e non per ambizione. Se fosse stato questo il motivo, avrei scelto di correre in autonomia, e sono sicuro che buona parte della lista mi avrebbe seguito. Se fosse stato per la candidatura, inoltre, avrei potuto prendere in considerazione anche le proposte concrete (ormai lo sanno tutti…) giunte dall’altra parte politica.
Abbiamo visto più volte dove portano i cambi di casacca qui a Bassano, i risultati sono sotto gli occhi di tutti! Sfatato questo mito, andiamo avanti!

La lista civica a cui appartengo ha un valore: LA COERENZA.
La lista civica a cui appartengo ha un obiettivo: IL BENE COMUNE DELLA CITTÀ, che non è un concetto astratto, ma è fatto di luoghi della città, è fatto del suo patrimonio culturale e storico, è fatto dell’essenziale necessità di dare nuovo entusiasmo e un futuro alla nostra Bassano.

Queste sono le ragioni della mia scelta di confermare la disponibilità a candidarmi quale consigliere comunale nelle imminenti elezioni cittadine.
Le ragioni di una scelta motivate da un concetto chiaro: bisogna agire diversamente! Bisogna dare alla nostra città una sicurezza e uno scopo:

una SICUREZZA nell’evoluzione del modo di amministrare rispetto a questi ultimi anni;

lo SCOPO di riportate nella nostra città l’entusiasmo di uno sguardo verso il futuro.

Perché Bassano non sia l’ottava città del Veneto esclusivamente per numero di abitanti, ma sia ottava città del Veneto per ruolo e perché polo di aggregazione sociale, economico, culturale e anche politico.

Intendo umilmente e positivamente portare alla coalizione di Centrodestra un contributo serio e qualificato, con idee, progetti e persone per costruire #laBassanochevogliamo.
Desideriamo portare nel Centrodestra unito la differenza che rappresentiamo come lista civica, portare il nostro progetto politico, portare il nostro modo di intendere la politica cittadina e il modo di amministrare Bassano.
Le ragioni di questa scelta stanno nella convinzione che si debba AGIRE DIVERSAMENTE PER REALIZZARE #laBassanochevogliamo.
Roberto Marin – Capogruppo lista civica Impegno per Bassano

Foto da Il giornale di Vicenza di oggi, 30/03/19.

Inaugurazione-sede_GDV_30_03_2019


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...